Tod’s si muove verso il basso

(Teleborsa) – Affonda sul mercato l’azienda di calzature di lusso, che soffre con un calo del 2,31% dopo il via libera dell’assemblea all’aumento di capitale a servizio dell’acquisti di Roger Vivier, che secondo il presidente di Tod’s Diego Della Valle potrebbe anche essere quotata in Borsa. “Qualsiasi cosa faremo in futuro, sarà sempre fatta nell’interesse del gruppo e non dei singoli azionisti. Fate voi le vostre deduzioni”, ha dichiarato il top manager.

Su base settimanale, il trend del titolo è più solido rispetto a quello del World Luxury Index. Al momento, quindi, l’appeal degli investitori è rivolto con più decisione a Tod’s rispetto all’indice di riferimento.

Il quadro di medio periodo della società marchigiana ribadisce l’andamento negativo della curva. Nel breve periodo, invece, si intravede la possibilità di un timido spunto rialzista che incontra la prima area di resistenza a 71,33 Euro. Primo supporto individuato a 68,98. La presenza di eventuali spunti positivi propendono per un movimento verso l’alto con target 73,68.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Tod’s si muove verso il basso