Tod’s incassa un downgrade da Credit Suisse dopo i conti

(Teleborsa) – A picco l’azienda di calzature di lusso, che presenta un pessimo -6,31%, che ha annunciato un fatturato in calo nel primo trimestre, incassando anche un downgrade da Credit Suisse. Gli analisti della banca d’affari hanno rivisto al ribasso la raccomandazione sul titolo Tod’s portandola a underperform dal precedente neutral.  

Al di là della contrazione del fatturato, Diego Della Valle, presidente e amministratore delegato del Gruppo, è fiducioso che “il gradimento delle collezioni invernali” e i “buoni risultati” permetteranno a Tod’s di “chiudere l’anno in modo soddisfacente”. 

Le tendenza di medio periodo di Tod’s si conferma negativa. Al contrario, nel breve termine, si evidenzia un miglioramento della fase positiva che raggiunge la resistenza più immediata vista a quota 57,98 Euro. Supporto stimato a 56,68. Tecnicamente propendiamo a beneficio di un nuovo spunto rialzista stimato in area 59,28.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Tod’s incassa un downgrade da Credit Suisse dopo i conti
Tod’s incassa un downgrade da Credit Suisse dopo i conti