Tlc USA, nozze in vista tra Sprint e T-Mobile?

(Teleborsa) – Possibili aggregazioni in vista nel comparto statunitense delle tlc.

Secondo rumors di stampa Sprint Corp. e T-Mobile, rispettivamente terza e quarta maggiore compagnia di telefonia mobile degli Stati Uniti, sarebbero in trattative per una possibile fusione.

La giapponese Softbank, che controlla Sprint, andrebbe a detenere una quota compresa tra il 40% e il 50% della nuova entità, mentre Deutsche Telekom, che possiede T-Mobile, avrebbe la maggioranza, spiega Reuters citando una fonte a conoscenza dei fatti.

La buona riuscita dell’operazione non è tuttavia scontata: un eventuale merger tra le due società potrebbe aumentare la già elevata concentrazione del mercato americano, dal momento che nascerebbe un Gruppo con oltre 130 milioni di clienti, poco meno di quelli di Verizon e AT&T.

La notizia sembra comunque piacere agli operatori: sia Sprint che T-Mobile sono in rialzo nel pre-Borsa USA.

Tlc USA, nozze in vista tra Sprint e T-Mobile?