TLC, Butti: “Situazione critica. Complicato rispettare obiettivi PNRR”

(Teleborsa) – Per la realizzazione del 5G la situazione ereditata dal precedente governo “è molto più critica rispetto a quanto emerso”. Lo ha affermato il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all’Innovazione, Alessio Butti, intervenendo al Forum nazionale sulle Telecomunicazioni di Asstel, ammettendo che rispettare gli obiettivi del PNRR nell’ambito delle tlc “sarà complicato e molto impegnativo”.

Per il piano 5G – ha affermato – la “situazione è imbarazzante” ed anche per il Piano Italia a 1 Giga l’obiettivo posto dall’ex Ministro Colao “è purtroppo sbagliato”, ma anche il Piano Bul “non è in condizioni migliori” e presenta “ritardi macroscopici”.

“La Commissione Europea ha già manifestato preoccupazioni al governo uscente, che ha dichiarato di non poter raggiungere gli obiettivi precedentemente indicati”, ha spiegato il sottosegretario, ricordando i numeri ed i ritardi che rischiano di “aprire un ampio fronte di inadempienze”.

Per Buzzi, l‘industria delle Tlc italiane è “in una situazione molto difficile”, ma l’attuale governo “vuole che l’Italia torni ad essere protagonista e che abbia un ruolo importante, in prospettiva anche nel Mediterraneo”. Ecco perché serve “una strategia nuova e più ambiziosa” che consenta alle aziende italiane di tornare a crescere.

Ho intenzione di convocare, quanto prima, un tavolo con gli Ad dei principali operatori italiani“, ha concluso Butti.