Tlc, Asstel: bene misure sostegno competenze e innovazione

(Teleborsa) – Asstel, associazione di categoria delle telecomunicazioni aderente a Confindustria, accoglie con favore l’accordo raggiunto oggi al Ministero del Lavoro tra Vodafone ed i sindacati sul Contratto di Espansione a favore dei dipendenti della big telefonica.

“La filiera delle telecomunicazioni è per sua natura vocata all’innovazione e proprio in questa direzione è fondamentale promuovere lo sviluppo e l’aggiornamento delle competenze e favorire l’ingresso di nuovi talenti per affrontare in maniera inclusiva le sfide del futuro””, commenta Laura Di Raimondo, Direttore di Asstel-Assotelecomunicazioni, indicando che l’accordo raggiunto “va in questa direzione”.

“La digitalizzazione sta velocemente trasformando il mondo del lavoro e per questo diventa strategico puntare su modelli che consentano un rapido e continuo adeguamento dei saperi”, sottolinea Di Raimondo, sostenendo l’adozione di strumenti di politica attiva “capaci di migliorare il grado di occupabilità delle persone”.

“Auspihiamo che il contratto di espansione, che costituisce una efficace declinazione di questi obiettivi, possa diventare una misura strutturale, anche alla luce delle sfide che il Paese si appresta ad affrontare”, afferma la responsabile di Asstel, ribadendo la necessità di favorire l’assunzione di giovani e donne promuovere percorsi di formazione permanente e certificata che puntino al reskilling e all’upskilling delle competenze.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tlc, Asstel: bene misure sostegno competenze e innovazione