Titoli media a due velocità: tonica L’Espresso, crolla RCS

(Teleborsa) – Si muovono a due velocità i titoli del comparto media, in particolare L’Espresso e RCS, questi giorni sotto la lente degli investitori, dopo l’annuncio delle nozze tra Repubblica e La Stampa.

Ieri sera a Borsa chiusa, L’Espresso ha annunciato che sposerà La Stampa, portando alla creazione di un maxi polo editoriale, formato da storiche ed importanti testate come La Repubblica e, appunto, La Stampa. E’ stato infatti raggiunto l’accordo fra la CIR (+0,62%) di De Benedetti, che controlla L’Espresso, e FCA, che assieme alla Ital Press della famiglia Perrone è azionista de La Stampa tramite ITEDI (partecipata per il 77% da FCA e per il restante 23% da Ital Press Holding di Claudio Perrone).

FCA uscirà dal capitale sociale della società che edita il Corriere della Sera coerentemente con la decisione di concentrarsi nelle attività automobilistiche. 

Il titolo L’Espresso guadagna al momento il 3,64%, superando quota 1 euro, a 1,024 euro mentre RCS sta lasciando sul terreno oltre 7 punti percentuali a 0,5655 euro.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Titoli media a due velocità: tonica L’Espresso, crolla RC...