Titoli energetici di nuovo sotto pressione a Piazza Affari

(Teleborsa) – Il nuovo calo delle quotazioni del greggio torna ad impensierire le big energetiche quotate a Piazza Affari.

Questa mattina Saipem viaggia in fondo al FTSE Mib con una discesa dell’1,30%, Tenaris arretra dello 0,90% mentre Eni limita la discesa entro lo 0,28%.

Anche in Europa il comparto è debole con un calo dello 0,22% sul relativo DJ Stoxx. Nel Vecchio Continente le perdite sono limitate soprattutto in virtù degli scarsi volumi in vista della chiusura delle Borse di domani per i festeggiamenti del Capodanno.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Titoli energetici di nuovo sotto pressione a Piazza Affari