Titoli di Stato si alza il rendimento dei BTP a tre anni

(Teleborsa) – Molte  richieste al Tesoro nell’asta odierna di titoli di Stato che ha visto un marginale rialzo dei rendimenti  sui BTP a tre anni, mentre rimangono sostanzialmente invariati i rendimenti sulla scadenza a 7 anni. 
E’ quanto comunica la Banca d’ Italia che spiega come la  scadenza a tre anni del BTP torna in territorio positivo.

Il rendimento lordo si attesta allo 0,05%, 10 punti base in più rispetto all’asta precedente. Sostanzialmente invariati i rendimenti sulla scadenza a 7 anni con il rendimento allo 0,82% +2 punti base  dal  precedente collocamento.

Per il titolo a 15 anni, il  rendimento è all’1,71% mentre è del 2,49% il rendimento del BTP a 30 anni.

Per i titoli a tre anni la richiesta è stata pari a oltre 5,1 miliardi a fronte di 3,5 miliardi assegnati.

Per i settennali, la domanda pari a 3,77 miliardi di euro a fronte di 2,75 miliardi offerti e assegnati.

Per il titolo a 15 anni la domanda è stata 1,75 miliardi mentre sono stati assegnati 705 milioni.

Per il titolo a 30 anni importo massimo offerto 2 miliardi, la domanda è stata di 1,84 miliardi e l’importo assegnato 1,29 miliardi di euro.

Titoli di Stato si alza il rendimento dei BTP a tre anni