TIM, Vivendi multata per violazione degli obblighi di notifica

(Teleborsa) – Vivendi, che ha il 23,94% di TIM, ha violato gli obblighi di notifica nei confronti del Governo italiano in merito alle operazioni di acquisizione di partecipazioni nel gestore telefonico e pertanto sarà sottoposta a una sanzione pecuniaria.

E’ questa la decisione assunta dal gruppo di coordinamento sulla verifica per l’attivazione della Golden Power su TIM.

“Il gruppo di coordinamento sulla verifica per l’attivazione della Golden Power su TIM con una riunione nel pomeriggio ha terminato il procedimento avviato ad agosto. Al termine dell’istruttoria, è stata accertata la sussistenza degli obblighi di notifica, in capo a Vivendi, in merito alle operazioni di acquisizione di partecipazioni in TIM e la relativa violazione”, si legge nella nota.

Il comitato ha, pertanto, avviato il procedimento per l’eventuale irrogazione della sanzione pecuniaria prevista.

Ieri TIM è stata sotto i riflettori anche per il Consiglio di Amministrazione chiamato a decidere sulle nomine alla luce dell’uscita di scena di Cattaneo.

Consiglio che si è concluso con la nomina di Amos Genish al ruolo di Amministratore Delegato.

TIM, Vivendi multata per violazione degli obblighi di notifica