TIM positiva dopo stop Tar Lazio a maxi multa per Golden Power

(Teleborsa) – Moderatamente al rialzo la prestazione di Telecom Italia, che scambia con una variazione percentuale dello 0,61%.

Ieri, il Tar del Lazio ha bloccato la maxi multa da 74 milioni che era stata comminata a TIM da Palazzo Chigi, per la mancata notifica della salita di Vivendi nel capitale della alla compagnia telefonica nell’ambito della disciplina del golden power.

Comparando l’andamento del titolo con il FTSE MIB, su base settimanale, si nota che la compagnia telefonica mantiene forza relativa positiva in confronto con l’indice, dimostrando un maggior apprezzamento da parte degli investitori rispetto all’indice stesso (performance settimanale +3,49%, rispetto a +2,43% del principale indice della Borsa di Milano).

Le tendenza di medio periodo di Telecom si conferma negativa. Al contrario, nel breve termine, si evidenzia un miglioramento della fase positiva che raggiunge la resistenza più immediata vista a quota 0,6612 Euro. Supporto stimato a 0,6542. Tecnicamente propendiamo a beneficio di un nuovo spunto rialzista stimato in area 0,6682.

TIM positiva dopo stop Tar Lazio a maxi multa per Golden Power