TIM, piccoli azionisti non voteranno per Vivendi

(Teleborsa) – TIM si muove al ribasso a Piazza Affari. Il titolo del gruppo di telecomunicazioni arretra dello 0,79%, mentre si alimenta la polemica sulla governance, dopo la decisione delCdA di dimettersi in blocco.
I piccoli azionisti di TIM anticipano che non voteranno a favore di Vivendi all’assemblea del 4 maggio che eleggerà il nuovo CdA. Lo ha detto Franco Lombardi, presidente dell’ASATI l’associazione dei piccoli azionisti che ne raggruppa circa 7mila e rappresenta l’1% del capitale. “Peggio di Vivendi – ha sottolineato Lombardi – non c’è stato niente nella storia di Telecom: una gestione che è tra le peggiori.

Noi condividiamo molte delle scelte che ha proposto Elliott – ha spiegato il presidente dell’ASATI  ai microfoni del Gr Rai – però vorremmo parlarne anche con Elliott, vorremmo vederle più operativamente. Tra duetre giorni sceglieremo come votare, ma sicuramente non voteremo per Vivendi”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

TIM, piccoli azionisti non voteranno per Vivendi