TIM migliore del FTSE MIB dopo conti 2020 e piano strategico

(Teleborsa) – Apertura in grande rialzo per TIM, che si attesta a 0,406 con un aumento del 6,84%, in una giornata in cui le borse europee scambiano poco sopra la parità. L’azienda italiana di telecomunicazioni è la migliore del FTSE MIB, dopo che ieri sera ha presentato i conti del 2020 e il piano strategico per il prossimo triennio.

A livello operativo si prevede un proseguimento della seduta all’insegna del toro con resistenza vista a quota 0,4142 e successiva a 0,4345. Supporto a 0,3939.

La società ha chiuso il 2020 con un utile netto di 7,2 miliardi di euro, di cui 5,9 miliardi derivanti benefici ottenuti dal riconoscimento fiscale di maggiori valori iscritti in bilancio ai sensi del Dl Agosto, e di 1,3 miliardi senza considerare gli effetti del riallineamento (431 milioni superiore al 2019).

TIM prevede ricavi di gruppo organici da servizi e un EBITDA After Lease stabili o in leggera crescita nel 2021 e in leggera crescita nel 2022 e 2023, oltre a una politica di distribuzione dividendi invariata.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

TIM migliore del FTSE MIB dopo conti 2020 e piano strategico