TIM, KKR più vicina per Open Fiber e rete

(Teleborsa) – Scambi in rialzo a Piazza Affari Telecom Italia che passa di mano con un aumento del 3,08%.

I riflettori del mercato si riaccendono sul titolo sulle ipotesi rilanciate da Bloomberg secondo cui il fondo di private equity KKR sarebbe pronto ad affiancare la compagnia telefonica italiana nell’acquisto di Open Fiber, con l’obiettivo di creare un unico operatore nazionale.

A livello comparativo su base settimanale, il trend della compagnia telefonica evidenzia un andamento più marcato rispetto alla trendline del FTSE MIB. Ciò dimostra la maggiore propensione all’acquisto da parte degli investitori verso Telecom rispetto all’indice.

Tecnicamente la situazione di medio periodo è negativa, mentre segnali rialzisti si intravedono nel breve periodo, grazie alla tenuta dell’area di supporto individuata a quota 0,513 Euro. Lo spunto positivo di breve è indicativo di un cambiamento del trend verso uno scenario rialzista, con la curva che potrebbe spingersi verso l’importante area di resistenza stimata a quota 0,528. A livello operativo, lo scenario più appropriato potrebbe essere una ripresa rialzista del titolo, con area di resistenza individuata a 0,543.

(Foto: © gonewiththewind/123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

TIM, KKR più vicina per Open Fiber e rete