TIM in altalena a Piazza Affari, si riunisce il CdA

(Teleborsa) – Si muove in ribasso il titolo Telecom Italia, (-1,29%) in netta controtendenza rispetto al resto del listino milanese nel complesso positivo. 

Sul titolo pesa il nervosismo degli investitori in vista della battaglia assembleare per la guida della società telefonica. Le azioni, hanno aperto a 0,8532 euro e, poi, sono violentemente scese fino a toccare il bottom intraday a 0,8106 euro. Al momento quotano a 0,8424 euro. 

Comparando l’andamento del titolo con il FTSE MIB, su base settimanale, si nota che la compagnia telefonica mantiene forza relativa positiva in confronto con l’indice, dimostrando un maggior apprezzamento da parte degli investitori rispetto all’indice stesso (performance settimanale +9,94%, rispetto a +2,97% del principale indice della Borsa di Milano).

Le implicazioni di breve periodo di Telecom sottolineano l’evoluzione della fase positiva al test dell’area di resistenza 0,8642 Euro. Possibile una discesa fino al bottom 0,8208. Ci si attende un rafforzamento della curva al test di nuovi target 0,9076.

TIM in altalena a Piazza Affari, si riunisce il CdA