TIM, Cattaneo si prepara all’addio

(Teleborsa) – L’amministratore delegato di Telecom Italia, Flavio Cattaneo, lascia il timone della società. Oggi, 24 luglio è iniziata una riunione del comitato nomine e del Consiglio d’Amministrazione con all’ordine del giorno l’esame della proposta di definizione consensuale dei rapporti fra la società e il manager.

Salvo sorprese il nuovo direttore generale di Telecom dovrebbe diventare l’israeliano Amos Genish, attuale Chief Convergence Officer di Vivendi. A completare l’assetto di vertice ci sarebbero Arnaud de Puyfontaine come presidente e Giuseppe Recchi che già presidente dovrebbe diventare amministratore delegato. 

Cattaneo si appresta a lasciare il gruppo con una buonuscita attorno ai 30 milioni di euro. A chi grida allo scandalo, Cattaneo risponde: “la cifra che mi verrà attribuita non ha nulla di scandaloso, ho la coscienza a posto” rimarca l’ad ai suoi collaboratori, secondo quanto riporta La Repubblica. 

La riunione del Comitato nomine e del CdA avviene nel pieno delle indiscrezioni di stampa su una presunta trattativa tra il finanziere francese Vincent Bolloré e il governo italiano sulla delicata partita della rete in fibra. Indiscrezioni peraltro già smentite. Secondo altri rumors dietro l’addio di Cattaneo ci sarebbe l’indisponibilità del manager a cedere la poltrona di direttore generale ad Amos Genish.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

TIM, Cattaneo si prepara all’addio