TikTok, si dimette il ceo Mayer dopo pressioni Casa Bianca

(Teleborsa) – “Il contesto politico è nettamente cambiato”. Per tale ragione, dopo le forti pressioni della Casa Bianca sulla controllante cinese Bytedance per vendere le attività in Usa entro tre mesi e le restrizioni imposte all’azienda dall’amministrazione Usa guidata da Donald Trump, il ceo della popolare app di condivisione video TikTok, Kevin Mayer, ha rassegnato le sue dimissioni.

Trump accusa il popolare social media cinese di porre a rischio la sicurezza nazionale e, per questo, ha chiesto alle società americane di non fare affari con le aziende cinesi che controllano TikTok.

“È con il cuore pesante che ho voluto farvi sapere che ho deciso di lasciare la compagnia” annuncia Mayer, arrivato in TikTok dalla Disney solo tre mesi fa, in una lettera di Mayer inviata ai dipendenti dell’azienda. Il suo ruolo verrà ricoperto ad interim dalla general manager del gruppo, Vanessa Pappas.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

TikTok, si dimette il ceo Mayer dopo pressioni Casa Bianca