TikTok implementa misure per tutelare minori di 13 anni

(Teleborsa) – “La privacy e la sicurezza dei nostri utenti sono la priorità assoluta, in particolare quando si tratta dei nostri utenti più giovani”. Lo afferma Alexandra Evans, Head of Child Safety, Europe – TikTok, in merito ai rilievi del Garante della Privacy riguardo alla questione del blocco dell’accesso ai ragazzi di età inferiore ai 13 anni.

Pur rilevando alcuni “risultati significativi” sulla tutela dei più giovani, l’autorità italiana ha giudicato le misure intraprese da TikTok “non sufficienti” a negare l’accesso agli under 13 ed ha dettato ulteriori misure che il social network si è impegnato ad adottare.

“Quando si tratta di sicurezza non esiste un traguardo finale ed è per questo che i nostri team dedicati, punto di riferimento per l’intero settore, sono incessantemente attivi per studiare come migliorare le nostre policy, i processi e i sistemi, confrontandosi con esperti del settore”, spiega ancora la responsabile di TikTok, aggiungendo “a seguito delle conversazioni in corso con il Garante dall’inizio dell’anno, stiamo sperimentando ulteriori misure per assicurare che solo gli utenti che abbiano almeno 13 anni possano usare TikTok, inclusi una campagna educativa a livello nazionale e un programma di sensibilizzazione in app e attraverso altri mezzi per promuovere l’alfabetizzazione digitale”.

Le azioni messe in campo da TikTok per realizzare questo impegno sono di vario tipo. Fra le nuove funzionalità dell’app, ad esempio, è inclusa l’introduzione di un nuovo pulsante di segnalazione dedicata all’interno dell’app, per consentire agli utenti di segnalare un account che ritengono possa appartenere ad un utente di età inferiore a 13 anni. Inoltre, da quest’anno prende il via una campagna di educazione e sensibilizzazione a livello nazionale, che si svilupperà sia all’interno dell’app sia attraverso altri canali in Italia, per fornire a genitori, educatori, insegnanti e adolescenti le informazioni necessarie e gli elementi di base per un’alfabetizzazione digitale e per aiutarli a tutelare la loro privacy, garantire un’esperienza sicura e nel rispetto del benessere digitale, sia all’interno dell’App sia nell’ambiente online.

“Siamo costantemente al lavoro per rafforzare ulteriormente la nostra strategia per tenere i più giovani fuori dalla piattaforma, e stiamo valutando ulteriori possibilità, incluso l’utilizzo dell’intelligenza artificiale”, conclude Evans.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

TikTok implementa misure per tutelare minori di 13 anni