The Italian Sea Group, terza IPO del 2021 su MTA

(Teleborsa) – “Il traguardo raggiunto con l’ingresso in Borsa mi rende estremamente orgoglioso ed è la dimostrazione del nostro costante impegno, professionalità e passione. Nonostante la terribile pandemia, abbiamo proseguito con il nostro progetto ottenendo grandi risultati a conferma della solidità del nostro modello di business e del crescente apprezzamento da parte di tutti gli operatori del settore dell’altissima qualità dei nostri yacht e dei sofisticati servizi offerti”. È quanto dichiarato da Giovanni Costantino, fondatore e CEO di The Italian Sea Group, nel primo giorno di negoziazione del titolo.

Il debutto di The Italian Sea Group è stato positivo, con le azioni in rialzo di oltre il 9% a quota 5,37 euro. L’operatore globale della nautica di lusso ha raccolto 88,2 milioni di euro in fase collocamento, escludendo il potenziale esercizio dell’opzione di over-allotment. In caso di esercizio integrale dell’over-allotment, l’importo complessivo raccolto sarà di 97 milioni di euro. Il flottante al momento dell’ammissione è del 22,5% e la capitalizzazione di mercato all’IPO è pari a 260 milioni di euro (con prezzo di offerta pari a 4,9 euro per azione).
“Tutto questo è stato possibile grazie all’impegno di tutto il Team The Italian Sea Group, che ogni giorno lavora per creare gioielli sempre più unici e innovativi – ha aggiunto Costantino – Siamo orgogliosi che la comunità finanziaria abbia apprezzato la nostra essenza, che si contraddistingue da sempre per la capacità di offrire un’esperienza nel lusso tutto italiano, fatto di qualità, attenzione ai dettagli, design e arte, caratteristiche che rappresentano il nostro DNA”.

Quella di The Italian Sea Group è la terza IPO del 2021 su MTA di Borsa Italiana e porta a 240 il numero delle società quotate su MTA.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

The Italian Sea Group, terza IPO del 2021 su MTA