Test sierologici, contattato un terzo del campione

(Teleborsa) – Un terzo del campione di 150mila cittadini è stato contattato per la campagna nazionale dei test sierologici: 54mila quelli che hanno ricevuto la chiamata e 18mila gli appuntamenti per il prelievo già fissati.

Lo rende noto la Croce Rossa che precisa di aver ancora 27mila appuntamenti in corso di organizzazione: 9mila i rifiuti temporanei da parte di cittadini che saranno però ricontattati.

“Siamo in condizioni di fare fino a 90mila tamponi al giorno“, ha dichiarato il commissario per l’emergenza Domenico Arcuri al Tg3 sottolineando che in queste ore si è chiusa la richiesta di offerta per i test diagnostici per il coronavirus.

“Abbiamo ragionato con le Regioni – ha aggiunto – la media all’inizio dell’emergenza era meno di 40mila e siamo arrivati a questo risultato con la collaborazione di tutti. Ora ci sono in maniera sufficiente i tamponi e i reagenti per l’estrazione e l’amplificazione”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Test sierologici, contattato un terzo del campione