Tesoro, migliorano i conti pubblici italiani

(Teleborsa) – Migliorano ad agosto i conti pubblici italiani. 

Nel mese di agosto si è realizzato un fabbisogno del settore statale pari a circa 6.700 milioni. Il dato si confronta con un fabbisogno di 7.819 milioni nel corrispondente mese del 2015. Lo rivela il Ministero dell’Economia e Finanze (MEF) che spiega come il “fabbisogno dei primi otto mesi dell’anno in corso si attesti sui 30.123 milioni, con una riduzione di circa 2.000 milioni rispetto al corrispondente periodo del 2015”.

Il Tesoro spiega che “il miglioramento di circa 1.100 milioni del saldo del settore statale ad agosto 2016 rispetto al corrispondente mese del 2015 è legato a maggiori incassi, solo parzialmente compensati da maggiori pagamenti.

Gli interessi sul debito pubblico hanno evidenziato un aumento pari a circa 1.000 milioni dovuto esclusivamente alla calendarizzazione delle scadenze. I rimborsi fiscali sono risultati in aumento di circa 500 milioni rispetto ad agosto dello scorso anno. Gli altri pagamenti hanno invece registrato una significativa contrazione, prevalentemente a causa dei minori prelevamenti effettuati dall’INPS dai conti di tesoreria. L’Istituto nazionale di previdenza nel mese di agosto 2015 aveva erogato circa 1.600 milioni di arretrati sui trattamenti pensionistici, spesa che quest’anno non si è avuta.

L’aumento degli incassi totali, a fronte di una sostanziale stabilità delle entrate fiscali, è legata ad introiti non tributari, fra i quali maggiori contributi dall’Unione Europea”

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tesoro, migliorano i conti pubblici italiani