Tesmec archivia un altro bilancio in crescita

(Teleborsa) – Crescita a doppia cifra di tutti i principali risultati consolidati per Tesmec.

La società, che si occupa di trasporto e distribuzione di energia elettrica, dati e materiali, ha chiuso i primi nove mesi dell’anno con un utile netto di 4,7 milioni di euro, in miglioramento del 51% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

L’Ebit segna un +38,8% a 9,3 milioni di euro, l’Ebitda un +32,5% a 16,7 milioni mentre i ricavi sono balzati del 48,4% portandosi a quota 120,2 milioni di euro. 

Il portafoglio ordini totale, pari a 68,3 milioni di euro, ha evidenziato un aumento del 12%.

Da rilevare che questi numeri includono gli effetti dell’acquisizione del Gruppo Marais perfezionata lo scorso aprile.

A livello patrimoniale, l’indebitamento finanziario netto è di 86,7 milioni di euro, al lordo di 13,6 milioni di euro derivanti dall’acquisizione del Gruppo Marais, rispetto ai 73,4 milioni di euro al 31 dicembre 2014.

Quanto all’outlook, Tesmec dichiara: “Sulla base dell’attuale livello del backlog e delle numerose trattative in fase di perfezionamento, si prevede che l’ultimo trimestre possa registrare una ulteriore crescita, sia organica che derivante dall’integrazione del Gruppo Marais, tale da consentire un miglioramento rispetto all’anno precedente di tutti gli indicatori economici e patrimoniali. Il previsto aumento dei volumi di attività contribuirà, quindi, ad aumentare la marginalità del Gruppo, con un migliore assorbimento dei costi fissi e una conseguente generazione di cassa. Inoltre, al netto dell’effetto derivante dall’aumento atteso dei ricavi, il livello d’indebitamento è previsto in diminuzione, grazie alle azioni avviate per l’efficientamento del capitale circolante”.

Tesmec archivia un altro bilancio in crescita
Tesmec archivia un altro bilancio in crescita