Tesmec alza il velo sui conti e guarda positivo al futuro

(Teleborsa) – “La scelta strategica di adottare un modello di business focalizzato principalmente su servizi ad elevato valore aggiunto per il cliente ha impattato nel breve periodo sui volumi del Gruppo. Tendiamo a una riduzione dei livelli di magazzino e un conseguente miglioramento del capitale circolante. Sono visibili i primi segnali di ripresa nel settore ferroviario in cui ci attendiamo sostanziali sviluppi nei prossimi trimestri, grazie ad importanti ordini già acquisiti o in corso di acquisizione, in Italia e all’estero”. E’ così che Ambrogio Caccia Dominioni, Presidente e Amministratore delegato del Gruppo Tesmec ha commentato i conti dei primi sei mesi del 2016 che si sono conclusi con un risultato negativo per 1,3 milioni di euro, rispetto ad un risultato positivo pari a 6,5 milioni di euro riportato nello stesso periodo dello scorso anno.

“Nel mercato delle smart grids -spiega Caccia Dominioni- si registrano nuove opportunità di business sulla base di una crescente domanda di modernizzazione ed efficientamento delle reti. Per la seconda parte dell’anno siamo confidenti in una crescita significativa in termini di volumi e marginalità”.

Nei primi sei mesi dell’anno, il Gruppo Tesmec ha realizzato ricavi consolidati pari a 74 milioni di euro, rispetto agli 85,1 milioni di euro del primo semestre 2015. “Tale variazione è principalmente riconducibile alla domanda di mercato che si rivolge sempre di più verso attività di noleggio e servizi integrati, impattando in modo particolare sui settori tradizionali di operatività del Gruppo”, spoega la nota che accompagna i conti.

Al 30 giugno 2016, il Margine Operativo Lordo (EBITDA) consolidato è pari a 7,4 milioni di euro, rispetto ai 14,2 milioni di euro al 30 giugno 2015.

Il Risultato Operativo (EBIT) al 30 giugno 2016  è pari a 1,4 milioni di euro, rispetto ai 9,6 milioni di euro al 30 giugno 2015.

L’Indebitamento Finanziario Netto pari a 104,8 milioni di euro, rispetto agli 89,9 milioni di euro al 31 dicembre 2015, evidenzia un miglioramento rispetto al dato registrato al 31 marzo 2016 che era pari a 107,1 milioni di euro.

Tesmec alza il velo sui conti e guarda positivo al futuro
Tesmec alza il velo sui conti e guarda positivo al futuro