Tesla Motors paga la sfiducia di Barclays

Seduta molto negativa per Tesla Motors, che perde terreno, mostrando una discesa del 2,19%.

Il produttore di auto elettriche di lusso paga la decisione di Barclays di tagliare il giudizio sul titolo a “underweight” dopo aver mantenuto la raccomandazione “equalweight” per oltre due anni.

Colpo d’accetta anche al target price, visto ora a 180 dollari rispetto ai precedenti 190 dollari. Questo perché, ha spiegato la banca d’affari, il lancio del Model X “non ha dato la spinta tecnica attesa”.

La tendenza ad una settimana di Tesla Motors è più fiacca rispetto all’andamento del Nasdaq 100. Tale cedimento potrebbe innescare opportunità di vendita del titolo da parte del mercato.

Lo scenario tecnico di Tesla Motors mostra un ampliamento della trendline discendente al test del supporto 217,3 dollari USA con area di resistenza individuata a quota 223,2. La figura ribassista suggerisce la probabilità di testare nuovi bottom identificabili in area 214,9.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tesla Motors paga la sfiducia di Barclays