Tesla in rosso a New York: deludono le vendite del 3° trimestre

(Teleborsa) – Giornata da dimenticare per il titolo Tesla a Wall Street, con le azioni che perdono sul listino del Nasdaq circa sei punti percentuali. Ad innescare le vendite le consegne relative al 3° trimestre dell’anno, che nonostante abbiano raggiunto un record di 97.000 mila unità sono risultate lontane dalle 100 mila vetture promesse dal cofondatore e Amministratore Delegato Elon Musk.

In particolare, il colosso californiano specializzato nella produzione di veicoli elettrici ha venduto nel periodo circa 97.000 veicoli, di cui 79.600 Model 3 a fronte degli 84.000 veicoli consegnati nel terzo trimestre 2018 (di cui circa 56.000 Model 3). Deluse le attese del mercato, con gli analisti che si attendevano 99.000 veicoli (80.200 Model 3).

Intanto gli esperti di JMP Securities hanno tagliato la raccomandazione da market outperform a market perform.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tesla in rosso a New York: deludono le vendite del 3° trimestre