Tesla crea comitato speciale per studiare delisting a Wall Street

(Teleborsa) – Contenuto ribasso per Tesla Motors, che mostra una flessione dello 0,96% dopo che Elon Musk ha affidato a tre persone il compito di studiare il delisting del titolo dalla borsa di Wall Street. Il fondatore dell’azienda attiva nel settore automotive ha creato un comitato speciale composto da tre amministratori indipendenti che insieme ai consulenti legale e finanziario dovranno valutare la fattibilità e l’opportunità del ritiro del titolo Tesla dal listino Nasdaq.

Il comitato speciale, tuttavia, ha precisato in una nota diffusa alla SEC (la Consob americana), di “non aver ancora ricevuto una
proposta formale da parte di Elon Musk né ha raggiunto alcuna conclusione in merito all’opportunità o alla fattibilità dell’operazione”.

A livello comparativo su base settimanale, il trend dell’azienda attiva nel settore automotive evidenzia un andamento più marcato rispetto alla trendline del Nasdaq 100. Ciò dimostra la maggiore propensione all’acquisto da parte degli investitori verso Tesla Motors rispetto all’indice.

Per il medio periodo, le implicazioni tecniche assunte da Tesla Motors restano ancora lette in chiave positiva. Gli indicatori di breve periodo evidenziano una frenata della fase di spinta in contrasto con l’andamento dei prezzi per cui, a questo punto, non dovrebbero stupire dei decisi rallentamenti della fase rivalutativa in avvicinamento a 357,8 dollari USA. Il supporto più immediato è stimato a 349,6. Le attese sono per una fase di assestamento tesa a smaltire gli eccessi di medio periodo e garantire un adeguato ricambio delle correnti operative con target a 346,2, da raggiungere in tempi ragionevolmente brevi.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tesla crea comitato speciale per studiare delisting a Wall Street