Tesco costretta a pagare 129 milioni di sterline per scandalo contabilità

(Teleborsa) – Il colosso inglese dei supermercati ha accettato di pagare una multa per uno scandalo di frode contabile che risale ad agosto 2014.

Il gruppo ha negoziato con il Serious Fraud Office (SFO) per evitare il processo e ora dovrà sborsare 129 milioni di sterline (circa 162 milioni di dollari).

Tesco ha inoltre concluso un accordo con la Financial Conduct Authority (FCA) del Regno Unito, per rimborsare gli investitori che avevano acquistato il titolo quotato sulla piazza di Londra, nel periodo compreso tra la pubblicazione del bilancio (il 29 agosto 2014) e la correzione (19 settembre 2014). 

Il gigante britannico ha fatto sapere che registrerà una spesa straordinaria di 235 milioni di sterline che impatterà sui conti dell’esercizio contabile 2016-2017. La pubblicazione dei risultati sarà il prossimo 12 aprile.

Intanto sulla piazza londinese le azioni Tesco registrano un calo dello 0,53% a fronte dell’andamento mostrato dall’indice di riferimento FTSE 100 (+0,04%).

Tesco costretta a pagare 129 milioni di sterline per scandalo con...