Terziario USA, per l’ISM l’attività si rafforza ancora

(Teleborsa) – Si rafforza il settore terziario americano. Lo dice l’Institute for Supply Management (ISM), che mensilmente elabora l’omonimo indice, in contrasto con quanto indicato dal PMI di Markit.

L’ISM dei servizi si è dunque attestato a 57,6 punti dai 56,5 del mese precedente e del consensus. Ciò vuol dire che l’indice si rafforza in zona espansione (superiore a 50 punti).

Si rafforza perlopiù l’attività di business che sale a 63,6 dai 60,3 punti, così come l’occupazione a 55,2 da 54,7 ed i nuovi ordini a 61,2 punti da 58,6. La componente dei prezzi scende invece a 57,7 da 59.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Terziario USA, per l’ISM l’attività si rafforza ancora