Terrorismo, sì dei Ministri degli Interni UE alla registrazione dei passeggeri

(Teleborsa) – I Ministri dell’Interni europei trovano la quadra sulla direttiva PNR, ossia “passenger name record”.

E’ stato infatti siglato un accordo di massima sulla creazione di un database nel quale registrare tutti i passeggeri che volano in Europa.

La polizia impegnata nella ricerca di terroristi o sospetti terroristi avrà accesso a nomi, dettagli personali e anche informazioni sulla carta di credito di tutte le persone che solcano i cieli del Vecchio Continente.

Il progetto PNR era stato proposto nel 2011, ma aveva incontrato molti oppositori per via della privacy.

Gli eventi di Parigi dello scorso 13 novembre hanno decisamente accelerato il suo varo da parte del Consiglio dei Ministri degli Interni dell’Unione Europea. Ora il deal necessita del via libera del Parlamento europeo.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Terrorismo, sì dei Ministri degli Interni UE alla registrazione dei p...