Terrorismo, gli USA lanciano l’allarme: “in UE ondata di foreign fighter senza precedenti”

(Teleborsa) – Gli USA mettono in guardia l’Europa dal terrorismo. Un’ondata di jihadisti senza precedenti di ritorno dall’Iraq e dalla Siria è pronta a colpire il Vecchio Continente, ha dichiarato Lisa Monaco, consigliere antiterrorismo della Casa Bianca durante una serie di incontri a Bruxelles, invitando l’UE ad una maggiore collaborazione con gli Stati Uniti.

Le principali minacce sono rappresentate dai combattenti europei addestrati in Siria che tornano a casa ma anche dal processo di radicalizzazione di molti individui sul suolo europeo innescato dall’Isis per poi convincerli a compiere violenze. A questi si aggiungono i terroristi infiltrati tra i migranti. Secondo la Neue Osnabruecker Zeitung, quotidiano regionale della Bassa Sassonia, la polizia teutonica ha ricevuto finora 365 segnalazioni di possibili terroristi entrati in Germania con il flusso dei profughi. In quaranta casi sono state avviate indagini giudiziarie, perché i sospetti erano apparsi concreti. 

Secondo John Mulligan, numero due dell’antiterrorismo USA, il successo delle indagini è legato non solo allo scambio di informazioni ma anche alla velocità della loro condivisione. “Il tempo che abbiamo per agire è poco perché ormai in Europa abbiamo a che fare con cellule capaci di sferrare attacchi rapidamente, senza il bisogno di lunghi periodi di pianificazione”.

Terrorismo, gli USA lanciano l’allarme: “in UE ondata di foreign fighter senza precedenti”
Terrorismo, gli USA lanciano l’allarme: “in UE ondata di f...