Terrore a Tunisi, una bomba uccide 11 persone

(Teleborsa) – Almeno undici persone sarebbero morte a Tunisi, a seguito di un’esplosione che ha investito un autobus adibito al trasporto della guardia presidenziale. Lo ha riferito il Ministero dell’Interno tunisino.

L’esplosione, causata probabilmente da un ordigno, è avvenuta poco prima delle 17 ora locale.

Testimoni oculari dell’accaduto hanno riferito che l’autobus della guardia presidenziale era parcheggiato in prossimità del Ministero degli Interni e dell’ambasciata francese

L’area è stata subito transennata dalla polizia per permettere l’arrivo di mezzi di soccorso.

Quello di oggi è il terzo grosso attentato che si verifica in Tunisia quest’anno, dopo quello dello scorso giugno al beach resort di Sousse, dove furono uccisi 38 turisti da un uomo armato e quello del Museo del Bardo, nel mese di marzo, che costò la vita ad altre 21 persone.

La scorsa settimana la Tunisia ha detto di aver scardinato una rete terroristica legata all’Isis, arrestando 17 persone intente a pianificare grandi attacchi per questo mese, tra cui nuovamente il beach resort di Sousse, oltre a obiettivi sensibili della sicurezza tunisina.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Terrore a Tunisi, una bomba uccide 11 persone