Terremoto, 234 milioni nel Fondo per le emergenze nazionali

(Teleborsa) – “Seguiamo con apprensione i fatti relativi al terremoto che la notte scorsa ha colpito l’Italia centrale ed esprimiamo la sentita vicinanza alle famiglie, soprattutto a quelle sconvolte dai lutti”, ha dichiarato il sottosegretario al ministero dell’Economia e delle Finanze, Paola De Micheli, con delega alle ricostruzioni, unendosi alle condoglianze ed alla solidarietà espressa dal Capo dello Stato, Sergio Mattarella, e dai sindacati.

Il sottosegretario ha poi dichiarato che il Fondo per le emergenze nazionali dispone di 234 milioni di euro “che saranno utilizzati per la gestione delle esigenze immediate”, assicurando: “saremo al fianco delle istituzioni locali e dei cittadini nei prossimi giorni sia nella fase dell’emergenza acuta che nella successiva fase della ricostruzione”. “Stiamo ricostruendo la vicina L’Aquila e grazie all’accelerazione che ha imposto questo governo siamo usciti dalla fase di stallo. I cittadini delle zone che oggi sono macerie sappiano che abbiamo le risorse e l’esperienza per intervenire, superare l’emergenza e ricominciare”.

Terremoto, 234 milioni nel Fondo per le emergenze nazionali