TerniEnergia, sottoscritto contratto di energy saving in Egitto

(Teleborsa) – TerniEnergia allarga le frontiere. La smart energy company si è aggiudicata una commessa del valore di circa 19,2 milioni di dollari relativa alla realizzazione in Egitto di un impianto fotovoltaico di taglia industriale della potenza complessiva di 47 MWp, per conto di una primaria utility italiana.

L’impianto sarà installato in località Benban a circa 900 km di distanza da Il Cairo su un’area di circa 150 ettari. La commessa prevede l’attività di EPC (engineering, procurement and construction) senza la fornitura di moduli fotovoltaici e inverter. Nel cantiere saranno impiegati a pieno regime oltre 250 lavoratori. Il progetto prevede l’utilizzo di pannelli 3Sun (prodotti in Italia negli stabilimenti di Catania) montati su strutture tradizionali in acciaio.

Inoltre, la Società comunica di aver sottoscritto un contratto di efficienza energetica illuminotecnica, con la formula FTT (finanziamento tramite terzi) del tipo shared saving, del valore di circa Euro 0,6 milioni per conto di un primario operatore cementiero italiano. L’intervento, del quale TerniEnergia curerà anche l’aspetto di EPC “chiavi in mano” sarà effettuato su uno stabilimento in Lombardia e prevederà la sostituzione di 4497 punti luce tradizionali con 2853 nuovi punti luce LED di ultima generazione prodotti con tecnologia proprietaria del Gruppo, con un risparmio atteso di circa 1GWh/anno.

Timidamente positivo il titolo a Piazza Affari: +0,71%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

TerniEnergia, sottoscritto contratto di energy saving in Egitto