TerniEnergia entra nel settore cybersecurity e rafforza le smart grid

(Teleborsa) – TerniEnergia entra nel settore della cybersecurity e rafforza le smart grid. La digital company del gruppo, Softeco Sismat, coordinerà infatti il progetto Anastacia, che prevede un consorzio di 14 partner tra cui Thales, Atos, Ericsson e CNR, con un finanziamento di circa 4 milioni di euro, nell’ambito dei programmi comunitari Horizon 2020. 

Il progetto di ricerca sarà incentrato sullo sviluppo di strumenti di prevenzione del rischio informatico per sistemi basati su Internet of Things (IoT) e architetture cloud virtualizzate 

La società rafforza, inoltre, l’attività nel settore smart grid con il finanziamento della seconda fase del progetto SmartGen nel Comune di Sanremo. Il progetto, che consiste in una piattaforma per la gestione delle smart grid, sarà finanziato per circa 1,3 milioni di euro e prevede l’introduzione di tecnologie di accumulo sulla rete di distribuzione della città di Sanremo.

Finanziato anche il progetto Prosfet sulla mobilità sostenibile, in cui Softeco Sismat è tra i 9 partner.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

TerniEnergia entra nel settore cybersecurity e rafforza le smart ...