Terna spicca il volo: annunciati conti in crescita e accordo dividendo

(Teleborsa) – Terna chiude i primi nove mesi dell’anno con un utile netto di 486,8 milioni, in crescita del 7% rispetto allo stesso periodo del 2015.

I risultati della società che gestisce la rete elettrica sono tutti in crescita, con ricavi in aumento del 2,3% a 1,5 miliardi: tale variazione è imputabile principalmente all’incremento delle Attività Regolate per +46,8 milioni di euro per effetto dell’apporto della Rete di Trasmissione Nazionale acquisita a fine 2015 dal Gruppo FSI. L’Ebitda risulta in aumento dell”1,3% a 1.176,3 milioni di euro.

“I primi nove mesi dell’anno – commenta l’Ad Matteo Del Fante – mostrano risultati positivi su tutti i principali indicatori economici e ci permettono di confermare la guidance per un 2016 in crescita annunciata lo scorso luglio, migliorativa rispetto all’indicazione di inizio anno”.

Il Consiglio di Amministrazione ha deliberato la distribuzione dell’acconto sul dividendo ordinario dell’esercizio 2016 nella misura di 7,21 centesimi di euro per azione, in linea con la politica dei dividendi annunciata a febbraio, che prevede un tasso di crescita della cedola nell’arco del Piano Strategico del 3%.

Il titolo Terna ha accelerato nel pomeriuggio, complici i risultati e la cedola, vantando un progresso dell’1,7% circa. Il titolo oggi è fra i migliori del paniere FTSE MIB.

Terna spicca il volo: annunciati conti in crescita e accordo divi...