Terna scivola sul downgrade Morgan Stanley

(Teleborsa) – Discesa frazionale per l’utility romana, che registra una variazione percentuale negativa dello 0,47% dopo che gli analisti di Morgan Stanley hanno tagliato la raccomandazione sul titolo ad underweight da equal weight. La banca d’affari ha però migliorato il target price a 4,3 euro da 4,1 euro.
Ieri la società che possiede e gestisce in Italia la rete per il trasporto dell’energia elettrica ha annunciato di aver acquistato la rete elettrica delle Ferrovie dello Stato.

L’analisi del titolo eseguita su base settimanale mette in evidenzia la trendline rialzista di Terna più pronunciata rispetto all’andamento del FTSE MIB. Ciò esprime la maggiore appetibilità verso il titolo da parte del mercato.

Il quadro tecnico di breve periodo dell’operatore di reti per la trasmissione di energia elettrica mostra un’accelerazione al rialzo della curva con target individuato a 4,701 Euro. Rischio di discesa fino a 4,667 che non pregiudicherà la buona salute del trend corrente ma che rappresenta una correzione temporanea. Le attese sono per un’estensione della trendline rialzista verso quota 4,735.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Terna scivola sul downgrade Morgan Stanley