Terna in coda al FTSE MIB

Amplia il ribasso dell’avvio il titolo Terna. L’Utility romana registra una flessione dell’1,80%, che rispetto alla vigilia si attesta a 4,264.

Sulle azioni della società energetica pesano le ricoperture come su altri titoli maggiormente penalizzati nelle ultime settimane. Nelle sale operative citano anche l’ultimo documento dell’Authority dell’Energia, sui criteri di erogazione degli incentivi a partire da gennaio 2016, che potrebbe penalizzare il gruppo Terna.

Operativamente ci si attende un’estensione all’ingiù della curva con area di supporto vista a 4,206 e successiva a 4,148. Resistenza a 4,338.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Terna in coda al FTSE MIB