Tenaris, Credit Suisse alza target price e conferma “Underperform”

(Teleborsa) – Credit Suisse ha incrementato il prezzo obiettivo su Tenaris, società che fa parte del FTSE MIB ed è attiva nella fornitura globale di tubi e servizi per l’esplorazione e la produzione di petrolio e gas, portandolo a 8,2 euro (da 7,3 euro) e ha confermato il giudizio sul titolo a “Underperform”. Anche se i risultati del terzo trimestre sono stati “leggermente migliori” delle previsioni degli analisti della banca svizzera, è stato l’outlook a sorprendere Credit Suisse, che ha aggiornato le previsioni sugli utili.

Le stime dell’EBITDA per il 2021 e il 2022 sono state riviste al rialzo del 16-17%, rispettivamente, a 1,3 miliardi e 1,4 miliardi di dollari, mentre i margini EBITDA nel quarto trimestre del 2021 dovrebbero rimanere stabili a circa 22%, trainati principalmente dal Nord America. Gli analisti continuano comunque “a rimanere cauti sul titolo poiché l’eccesso di capacità nel mercato rimane un problema strutturale“. Per il mercato globale degli OCTG sono previsti tassi di utilizzo inferiori al 45% almeno fino al 2025.

Intanto, Tenaris presenta un andamento invariato rispetto alla vigilia, e si attesta a 10,89. Le implicazioni tecniche assunte avvalorano l’ipotesi di una prosecuzione della giornata in senso erratico con resistenza vista a quota 10,99 e primo supporto stimato a 10,81.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tenaris, Credit Suisse alza target price e conferma “Underperfor...