Tenaris, conti 1° trimestre in rosso e outlook debole ma titolo corre

(Teleborsa) – Trimestrale in rosso e outlook debole per Tenaris, che però scambia in forte rialzo in Borsa, con un guadagno del 4,11%. La società ha chiuso il 1 trimestre dell’anno con una perdita netta di 666 milioni, che si confronta con un utile di 243 milioni nell’analogo periodo nel 2019.

Il fatturato ha registrato un calo del 6% a 1,762 miliardi di dollari, mentre il risultato operativo chiude in perdita per 510 milioni (era un utile di 259 milioni nel 2019). L’Ebitda margin è scivolato al 15,9% dal 20,9% del primo trimestre 2019. I risultati del primo trimestre includono il consolidamento di Ipsco, rilevata ad inizio anno.

L’outlook non è dei migliori, in quanto Tenaris prospetta “una sostanziale riduzione delle vendite e dei margini” nel secondo trimestre dell’anno, soprattutto in USA ed America del Sud, mentre nel resto del mondo si dovrebbero registrare vendite pressoché stabili. Le vendite sono attese in calo del 35% e l’Ebitda margin è visto scendere sotto il 10% (high single digit). La società ha comunque precisato “prevediamo di ridurre ulteriormente il capitale circolante e di continuare a generare flussi di cassa positivi”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tenaris, conti 1° trimestre in rosso e outlook debole ma titolo corre