Telepass “non ha necessità” delle garanzie SACE

(Teleborsa) – Telepass smentisce le indiscrezioni che la mettono in relazione alla possibile richiesta delle garanzie statali a SACE.

In merito alle ipotesi riportate da alcuni organi di stampa, sulla eventuale richiesta da parte di Telepass della garanzia SACE prevista dal DL Liquidità – si legge in una nota – la società chiarisce che “non ha necessità di utilizzare tale tipo di strumento”.

Nei giorni scorsi, dopo il caso FCA si sono susseguiti parecchi rumors su nomi di aziende pronte a chiedere accesso al prestito garantito SACE, uno strumento previsto dal Decreto Liquidità per offrire un sostegno al tessuto economico colpito dall’emergenza coronavirus. La richiesta di sostegno economico, come previsto dal decreto, può essere infatti attivata da qualsiasi impresa, con sede in Italia, indipendentemente dalla dimensione e dal settore di attività, fino a un massimo del 25% del fatturato registrato nel 2019.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Telepass “non ha necessità” delle garanzie SACE