Telefónica, dopo 16 anni Cesar Alierta lascia la presidenza

(Teleborsa) – Dopo 16 anni Cesar Alierta lascia la presidenza di Telefonica , incarico che ricopre dall’estate del 2000. Al suo posto, come presidente esecutivo del colosso delle  telecomunicazioni spagnolo, arriverà l’attuale numero due di Telefonica, Jose Maria Alvarez-Pallete.

Il Consiglio di Amministrazione di Telefónica si prepara ad esaminare la nomina nella prossima riunione dell’8 aprile.

Alierta rimarrà nel Consiglio di Amministrazione del colosso spagnolo, posizione che detiene da  quattro anni prima di entrare nella Presidenza, e rimarrà il presidente esecutivo della Fondazione Telefonica.

Sotto la presidenza di César Alierta, Telefonica è passata da essere un posto di rilievo nel settore delle telecomunicazioni in Spagna e in America Latina, per diventare un leader nei principali mercati quali il Brasile, Germania, Spagna e America Latina.

Durante il suo mandato, Alierta ha posizionato Telefónica in prima linea di telecomunicazioni a livello mondiale, anticipando la concorrenza nel prendere le decisioni strategiche che sono diventati di tendenza, come l’ammortamento delle licenze UMTS o la creazione di Telefónica Digital.

Telefónica, dopo 16 anni Cesar Alierta lascia la presidenza
Telefónica, dopo 16 anni Cesar Alierta lascia la presidenza