Telefonica conferma l’ipotesi di quotare l’operatore mobile O2

(Teleborsa) – Telefonica ha confermato i rumors di una possibile IPO dell’operatore mobile britannico O2, di cui detiene una partecipazione di maggioranza.

In risposta alle indiscrezioni della stampa europea, la compagnia telefonica spagnola stamattina ha ammesso di voler cedere parte della sua partecipazione, ma mantenendo una quota di maggioranza. I proventi della vendita dovrebbero consentirle di ridurre il debito che ammonta attualmente a oltre 50 miliardi di euro.  

Telefonica ha detto che sta “analizzando varie alternative strategiche” sulla controllata, ma tutte prevedono il “mantenimento di una quota di maggioranza”. L’operazione dovrebbe aver luogo entro l’anno. 

Fra le ipotesi in campo rientra anche l’offerta pubblica di azioni (IPO), “per la quale sono state avviate le fasi preparatorie”. Una soluzione alternativa alla fallita cessione dell’operatore britannico a CK Hitchison, che era stata in precedenza bloccata dall’antitrust europea, preoccupata dalla possibilità di falsare la concorrenza e far salire i prezzi sul mercato inglese.  

Telefonica conferma l’ipotesi di quotare l’operatore mobile O2
Telefonica conferma l’ipotesi di quotare l’operatore mobil...