Telecomunicazioni, la grande corsa della fibra in Italia

(Teleborsa) – L’Italia è fra i paesi europei con la più alta crescita della fibra ottica: la copertura della fibra fino a casa (Ftth/b) è balzata di oltre dieci punti, collocando il Paese al 18esimo posto in ambito europeo (27esimo posto nella lista di 39 Paesi). L’Italia ha spinto infatti la copertura della fibra al 41%, poco sotto la media europea, con 11 milioni di abitazioni complessivamente cablate.

E’ quanto emerge dal report IDate di settembre 2020, che sarà presentato mercoledì ed è stato anticipato da Radiocor, da cui emerge che, nel biennio 2018-2019, la copertura si fermava al 30,6%.

L’Italia è anche al secondo posto in Europa (quarto nella classifica allargata di 39 Paesi) per crescita in termini assoluti della copertura, avendo collegato in dodici mesi, da settembre 2019 a settembre 2020, circa 2,8 milioni di unità immobiliari. Davanti solo Francia e Germania.

In termini percentuali, infine, l’Italia conquista il terzo posto quanto a copertura (+34,2%), mentre resta indietro quanto ad attivazioni delle connessioni in fibra, che restano limitate al 14%, posizionando il Paese al 34esimo posto nella classifica a 39 Paesi.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Telecomunicazioni, la grande corsa della fibra in Italia