Telecom Italia, Vivendi chiede quattro sedie del Board. Il CdA dice sì

(Teleborsa) – Telecom Italia apre ufficialmente alla richiesta del socio Vivendi di inserire quattro rappresentanti nel Board.

Ieri sera il Consiglio di Amministrazione del gestore ha infatti provveduto ad integrare l’ordine del giorno dell’Assemblea degli azionisti ordinari convocata per il prossimo 15 dicembre inserendo, nella parte ordinaria, la “nomina di 4 Amministratori, previa rideterminazione da 13 a 17 del numero dei componenti del Consiglio di Amministrazione”.

Messa all’ordine del giorno anche la proposta di conversione delle azioni di risparmio in azioni ordinarie annunciata, a sorpresa, a inizio novembre.

Quanto alla richiesta di Vivendi, il CdA ha ribadito di “reputare la propria attuale composizione adeguata in termini quali-quantitativi e soddisfacente il lavoro dei consiglieri” anche se “la nomina di ulteriori Consiglieri può essere un’opportunità di arricchimento per il Consiglio di Amministrazione”, come si legge in una nota.

Secondo il Consiglio, inoltre, l’idoneità dei candidati proposti da Vivendi “appare indiscutibile”.

Telecom Italia, Vivendi chiede quattro sedie del Board. Il CdA dice&nb...