Telecom Italia contiene le vendite, CDP non esclude ingresso con golden power

(Teleborsa) – Appiattita la performance della compagnia telefonica, che tratta con un modesto -0,19% contenendo le vendite rispetto alle altre big del listino milanese.

Il presidente della CDP Claudio Costamagna non ha escluso l‘ingresso nella compagnia telefonica, qualora il governo lo chiedesse esercitando i poteri speciali. “Open fiber (50% di CDP) è la nostra priorità, ma se il governo ci chiedesse di entrare in Telecom esercitando la golden power, noi guarderemmo per capire se sia vantaggioso o meno. Non abbiamo nessun tipo di preconcetto”, ha affermato il numero uno della Cassa depositi e prestiti. 

Il contesto tecnico generale evidenzia implicazioni ribassiste in via di rafforzamento per Telecom, con sollecitazioni negative tali da forzare i livelli verso l’area di supporto stimata a 0,7712 Euro. Contrariamente alle attese, invece, sollecitazioni rialziste potrebbero spingere i prezzi fino a quota 0,7807 dove staziona un importante livello di resistenza. Il dominio dei ribassisti alimenta attese negative per la prossima sessione con target potenziale posto a quota 0,7678.

 

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Telecom Italia contiene le vendite, CDP non esclude ingresso con golde...