Telecom, Consob vieta le vendite allo scoperto. Tonfo del titolo dopo lo sbarco di Neil in Italia

(Teleborsa) – La Consob ha disposto il divieto temporaneo di vendite allo scoperto sul titolo Telecom Italia nella intera seduta di oggi.

Lo fa sapere la Commissione, con una nota, precisando che la decisione è stata presa in applicazione dell’articolo 23 del Regolamento comunitario in materia di “Short Selling”, tenuto conto della variazione negativa di prezzo registrata ieri dal titolo. 

Ieri, le azioni Telecom Italia sono crollate a Piazza Affari, sulla notiza che Iliad, il gruppo che fa capo a Xavier Neil e che controlla l’operatore transalpino Free, diventerà il quarto operatore sul mercato italiano, attraverso un accordo siglato con Hutchison e VimpelCom per rilevare frequenze e torri nell’ambito dell’integrazione tra Wind e 3 Italia.  

Neil ha, inoltre, annunciato la cessione, nelle prossime settimane, dell’intera posizione in opzioni nel gruppo telefonico italiano.

Telecom, Consob vieta le vendite allo scoperto. Tonfo del titolo dopo ...