Telecom, Cattaneo: “Rimarrò al mio posto con qualsiasi Presidente”

(Teleborsa) – “Sono in TIM per realizzare un grande progetto e rimarrò qualunque sia il presidente che gli azionisti vorranno indicare in quanto sono sicuro che mi metteranno in condizione di lavorare bene”. A parlare l’amministratore delegato di TIM, Flavio Cattaneo, a margine di un convegno a Roma.

Le dichiarazioni di Cattaneo arrivano mentre è partito il countdown per la presentazione delle liste per rinnovare il Consiglio di Amministrazione di Telecom.

Le liste dovranno, infatti, essere presentate entro il prossimo 9 aprile, in vista dell’assemblea degli azionisti che è in agenda per il prossimo 4 maggio. In quell’occasione si dovrà decidere su chi andrà alla presidenza. Il toto nomine è più che mai aperto. 

La scorsa settimana tra i papabili è spuntato il nome di Luca Cordero di Montezemolo. Voci peraltro smentite dallo stesso interessato.

In questa prospettiva salgono le quotazioni di Arnaud de Puyfontaine, CEO di Vivendi, socio di maggioranza del gruppo di telecomunicazioni. Un arrivo che se fosse confermato “non passerebbe inosservato agli occhi della Consob”. Lo ha detto, ieri, il Presidente dell’Autorità Giuseppe Vegas parlando a margine di un convegno. 

Intanto, Cattaneo a chi gli domandava di eventuali dissidi in merito al rinnovo del CdA ha risposto secco: “Non c’è nessuna divergenza con gli azionisti e con Vivendi, con i quali condivido le strategie per il futuro; sono molto soddisfatto dei risultati che abbiamo ottenuto sinora e di quanto stiamo realizzando”.

A Piazza Affari, il titolo di Telecom sale dello 0,56%.

Telecom, Cattaneo: “Rimarrò al mio posto con qualsiasi Presiden...