Technip in denaro dopo l’impennata del prezzo del petrolio

Vigoroso rialzo per la società petrolchimica francese, che passa di mano in forte guadagno, sopravanzando i valori precedenti del 3,05%. Ieri le quotazioni del greggio hanno guadagnato a New York oltre il 4% sui timori per una riduzione delle scorte di oro nero a seguito dello sciopero del settore petrolifero in Brasile e della chiusura di un terminal per l’esportazione nel porto libico di Zueitina.

Comparando l’andamento del titolo con l’indice Cac 40, su base settimanale, si nota che Technip mantiene forza relativa positiva in confronto con l’indice, dimostrando un maggior apprezzamento da parte degli investitori rispetto all’indice stesso (performance settimanale +11,76%, rispetto a +2,45% del Cac 40).

Il quadro tecnico di breve periodo del gruppo petrolifero francese mostra un’accelerazione al rialzo della curva con target individuato a 51,48 Euro. Rischio di discesa fino a 50,14 che non pregiudicherà la buona salute del trend corrente ma che rappresenta una correzione temporanea. Le attese sono per un’estensione della trendline rialzista verso quota 52,82.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Technip in denaro dopo l’impennata del prezzo del petrolio