Technip accusa l’effetto mini greggio

(Teleborsa) – Ribasso scomposto per la società petrolchimica francese, che esibisce una perdita secca del 2,04% sui valori precedenti. Il titolo procede in linea con il comparto petrolifero, a causa dell’ennesima caduta del greggio a 28 dollari al barile. 

Comparando l’andamento del titolo con l’indice Cac 40, su base settimanale, si nota che Technip mantiene forza relativa positiva in confronto con l’indice, dimostrando un maggior apprezzamento da parte degli investitori rispetto all’indice stesso (performance settimanale -3,83%, rispetto a -5,54% del Cac 40).

Quadro tecnico in evidente deterioramento con supporti a controllo stimati in area 39,06 Euro. Al rialzo, invece, un livello polarizzante maggiori flussi in uscita è visto a quota 40,16. Il peggioramento del gruppo petrolifero francese è evidenziato dall’incrocio al ribasso della media mobile a 5 giorni con la media mobile a 34 giorni. A brevissimo sono concrete le possibilità di nuove discese per target a 38,43.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Technip accusa l’effetto mini greggio