Tech USA, Morgan Stanley positiva sui FAANG ma solo se tiene il mercato

(Teleborsa) – La recente ondata di vendite sui titoli tecnologici, reduci da mesi di performance positive, ha sollevato molte questioni sulla tenuta del comparto nell’anno a venire.

Come noto, da inizio 2017 molti titoli high tech e Internet company hanno sostenuto il mercato americano e non solo, capeggiati dai cosiddetti FAANG.

FAANG è l’acronimo di Facebook, Apple, Amazon, Netflix (a volte sostituita da Microsoft) e Google . Questi colossi, grazie anche a bilanci in costante crescita, sono stati i top gainers in assoluto e hanno contribuito notevolmente alla crescita della capitalizzazione di mercato dell’indice S&P 500.

Alla luce di questi elementi molti si chiedono se FAANG & Co. saranno in grado di ripetere la stessa performance nel 2018 oppure se si deprezzeranno in modo consistente.

Secondo Morgan Stanley per questi titoli i fondamentali restano positivi e la loro valutazione è pertanto “overweight”.

Tuttavia, spiega la Banca d’affari statunitensi, i mercati sono attualmente sui massimi ed un loro ripiegamento, sia per motivi fisiologici che per fattori esterni, peserebbe molto sulle big del comparto tecnologico, particolarmente vulnerabili ai cali delle Borse in quanto leader di settore.

Tech USA, Morgan Stanley positiva sui FAANG ma solo se tiene il m...