TAV, verso rinvio bandi. Palazzo Chigi: “Quanto riportato da Sole 24 Ore non è esatto”

(Teleborsa) – “Si va verso il rinvio dei bandi” di Telt per la Tav. Lo precisano fonti di Palazzo Chigi. I bandi, sottolineano, “non partiranno lunedì. Quanto riportato dal Sole 24 ore non è esatto”.

Prevale quindi tra Lega e M5S la necessità della “tenuta” del Governo e la soluzione per evitare la crisi, almeno al momento, sembra sia stata trovata, come ha annunciato il vicepremier Salvini: “Nessuna crisi in vista”.

“Felice che Salvini abbia cambiato idea, la crisi era stata minacciata da lui – ha “cinguettato su twitter il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Buffagni, che solo qualche ora fa aveva parlato di crisi già aperta – e ci rincuora sapere il Ministro dell’Interno che abbia a cuore il destino del Governo come noi. Dobbiamo lavorare per gli italiani, c’è ancora molto da fare”.

Da parte sua la società franco-italiana Telt per la costruzione e la gestione della Torino-Lione sarebbe pronta ad accettare il rinvio dei bandi sulla Tav con accorgimenti tali da non pregiudicare in modo definitivo lo stanziamento dei fondi necessari per l’Opera.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

TAV, verso rinvio bandi. Palazzo Chigi: “Quanto riportato da Sol...